Google+

rng header

venerdì 27 giugno 2014

Oggi mi è venuta a trovare Eugenia




Dopo Sara di Reve Blanc, oggi vi presento un'altra regina del brocante e dello shabby: la cara Eugenia di My New Old Life.
La seguo da oltre un anno e l'ho vista crescere, cambiare; Eugenia è una persona splendida, positiva ed entusiasta della vita. La sua forza è la semplicità, la sua forza è il cuore, l'amore che mette nel creare oggetti meravigliosi. E' appassionata di mercatini, dove scova tesori di tempi passati, li sistema e li trasforma in piccoli capolavori.
Vi lascio alle sue fotografie, alle sue parole e anche a questo post, che ricordo come se fosse ieri..



Eugenia, sul web, sei molto amata e seguita da tante donne. E' un sentimento abbastanza raro, solitamente serpeggiano invidia e malelingue, qual è il tuo segreto?

Ciao Giulia cara, innanzitutto lascia che ti ringrazi per avermi voluto come tua ospite! E’ un piacere ed un onore grande rispondere alle tue domande!
In realtà non ho segreti! Non so spiegare il motivo per cui in così tante mi seguano, mi stimino e mi vogliano bene…  io scrivo solo quello che sento, emozioni, sentimenti, e a volte mi pare anche di essere scontata ed infantile! Ma tant’è, io sono così!
Forse il vero segreto è essere semplicemente se stessi!


Ci racconti qualcosa di te, della tua vita?

Non so raccontare chi sono…  Sono troppo timida per farlo!
Credo di essere una eterna adolescente, spensierata e che non si crea troppi giri mentali per gli intoppi che la vita ci mette di fronte.
La mia vita è fatta di cose semplici, di lavoro, di passione, di divano, tavola e risate. Non sono una gran mondana: ad un locale affollato preferisco decisamente una semplice serata con gli amici di sempre. Non amo la televisione, il cinema e la musica. Amo il silenzio e stare da sola, ma non perché sia solitaria, solo perché ascolto meglio i miei pensieri.


Il tuo blog ha un nome molto interessante "My New Old Life", come e perché è cambiata la tua vita?

Ad essere sinceri, ho scoperto di essere viva poco tempo fa… Ero una di quelle persone che si “lasciavano vivere”, che non davano il giusto peso alle cose, che davano tutto per scontato!
Ma ad un certo punto, la vita stessa mi ha bussato sulla spalla, facendomi capire quanto fosse breve ed importante per non essere vissuta intensamente!
Per questo ora mi emoziono per le piccole cose… sono felice a vedere sbocciare un fiore, e riesco a sorridere anche quando i cuccioli fanno in mille pezzi una pesca sul divano, e mi commuovo di fronte ad uno sguardo profondo, e sono pienamente appagata con il sorriso di mio marito.


Sei un'artista del recupero, come hai iniziato ad interessarti agli oggetti vecchi, cosa significa per te ridare vita a cose che la gente ha abbandonato?

Da sempre i miei genitori hanno arredato le loro case con pezzi di recupero, ed anche io, non ho mai comprato un mobile in un mobilificio. Ho sempre preferito lasciare un’angolo vuoto nell’attesa di trovare ciò che mi sembrasse perfetto!
Ricordo che passeggiavamo ore tra rigatteri e mercatini delle pulci, e già a 5 o 6 anni avevo una collezione di cucchiaini da zucchero e gocce di lampadari.
Credo proprio che la passione per il vecchio, per gli oggetti che potessero raccontare il fascino di tempi passati, sia nata insieme a me!
Quando ora giro per i mercatini, mi accorgo di non riuscire a resistere a prendere oggetti che altri nemmeno degnano di uno sguardo… sarà che vedo in loro del potenziale, e non posso lasciare che facciano una brutta fine! Quando poi metto loro mano, sento che il sorriso mi compare sul viso, e una profonda soddisfazione mi pervade… Vabbè ora però non giudicarmi male! Lo sanno tutti che sono da camicia di forza! :D


Ormai i tuoi cucchiai "timbrati" sono famosi, un modo originale per decorare la nostra casa, il nostro giardino, ma anche noi stesse, ho visto sul web dei gioiellini molto belli. Qual è stata la creazione che ti ha dato più soddisfazione?

Ehehehehe hai ragione! ormai sembra che questi cucchiai, siano davvero il must del momento! Devo dire che non mi aspettavo affatto tanto successo, del resto, mi dicevo, in america li fanno da una vita! Eppure, ormai non faccio altro che prepararne!
Devo dire che ogni pezzo fatto su richiesta mi regala un’emozione ed una soddisfazione nuove. E mi pare di riuscire ad imprimere oltre alle lettere le emozioni che una particolare richiesta mi ha suscitato!
Poi ogni nuovo esperimento riuscito è un traguardo raggiunto! Come i nuovi orecchini, che nascono dall’intuizione di tagliare le molle da zollette, per ricavarne due piccolissimi cucchiaini da poter appendere ai lobi!


Come vedi il tuo futuro?  Il tuo sogno ce lo sveli?

Mi vedo in una casa grande, luminosa e arredata proprio come ce l’ho in testa. Mi vedo felice insieme a Sandro, con la nostra masnada di animali che scorrazzano per il giardino, e perché no… magari anche uno o due cuccioli di uomo in braccio…


Banale, vero? Te lo dicevo che mi fanno felice le piccole cose! ^_^



Se vi piacciono le persone "banali" come Eugenia, vi consiglio di seguirla sul suo blog e su Facebook.


28 commenti:

  1. eh insomma Giulia... sei riuscita a commuovermi, eh? ^_^
    grazie per le tue parole introduttive, sei speciale! Egrazie nuovamente per avermi ospitata nel tuo mondo!
    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te!! Per me è stato un vero piacere <3

      Elimina
  2. E si..
    tutto bello e vero.
    E come dice lei.. machetelodicoafà?
    Ciao Giulia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Mary!! Buon fine settimana :)

      Elimina
  3. Concordo con Mary.....come non adorare Eugenia!!
    Buon week end
    Elena

    RispondiElimina
  4. "Conosco" Eugenia attraverso le parole e le immagini del suo Blog, dopo questa intervista-racconto mi sembra di conoscerla ancora di più, mi piace per la sua sensibilità, per la sua semplicità e per il buon gusto! Complimenti a te che hai saputo cogliere la sua essenza!
    Ciao Silvia

    RispondiElimina
  5. Ah la mia stellina... Dolcissima e sempre disponibile un'amica dal cuore d'oro..

    RispondiElimina
  6. Davvero un bellissimo post... Adoro Eugenia ^_^!!! Approfitto che i scrivermi tra i tuoi lettori.. Un caro saluto Simona http://cappel-lana-matta.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. bellissimo il ciondolo carpe diem!
    mi fai sapere quanto costa?
    un baciooo <3

    ps: sempre dei post bellissimi ci spari . . .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per il ciondolo devi contattare Eugenia :)
      grazie cara <3

      Elimina
  8. Che dire? Anche se non conosco di persona Eugenia , è così che la vedo attraverso FB e il suo blog , lei è il mito ,lo sa !! Attraverso le sue parole , in un commento o in un cuoricino ti fa sentire l'affetto e la bontà d'animo che prova per le persone !! Grazie Giulia per aver confermato ciò che sapevo di lei !! Complimenti per l'intervista!!
    Piera

    RispondiElimina
  9. Bella questa intervista, io non conoscevo Eugenia!

    RispondiElimina
  10. E' bastato parlare con Eugenia e Sandro un'oretta, forse meno, per comprendere appieno quello che racconta in questa intervista. Empatia? Boh...forse solo feeling con una persona "banale"! Tanto "banale" che ti sembra di conoscerla da una vita... Che meraviglia che sei! Spero di rivedrei presto! E grazie Giulia per aver fatto conoscere un po' di più di questa splendida creativa!

    RispondiElimina
  11. Pur conoscendola, sia di persona che attraverso il blog e i messaggi, è sempre bello scoprire un altro pezzettino di lei e della sua vita!!
    Le foto bellissime si sa!! complimenti per l'intervista!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  12. Ciao Giulia, grazie per averci fatto scoprire il blog di Eugenia, tanto ispirato qunto ricco di ispirazioni! Un abbraccio

    RispondiElimina

Sarò felice di rispondere a tutti i vostri commenti, grazie :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...